STUDIO CLINICO DI PSICOTERAPIA E SESSUOLOGIA
STUDIO CLINICO DI PSICOTERAPIA E SESSUOLOGIA
Studio Clinico di Psicoterapia Analitica e Sessuologia telefono n° 0648913260 iscrizione Albo Professionale n°4869 abilitato alla Psicoterapia codice Ateco 86.90.30
Studio Clinico di Psicoterapia Analitica e Sessuologia  telefono n° 0648913260iscrizione Albo Professionale n°4869 abilitato alla Psicoterapiacodice Ateco 86.90.30

Psicoterapia

In Psicoterapia viene preso in carico il profondo bisogno della Persona, il trattamento avviene senza uso di farmaci.

 

Etimologicamente la parola Psicoterapia vuol dire  cura dell'anima, oggi il concetto di Anima non ha valenza scientifica. Lo psicoterapeuta si occupa della Psiche.

 

In Italia la psicoterapia è una specializzazione sanitaria riservata a Medici e Psicologi iscritti ai rispettivi Ordini professionali, e si consegue mediante un percorso formativo presso scuole di specializzazione universitarie post-lauream, oppure in scuole di specializzazione private. Normalmente il ciclo di Studi e Tirocini necessario al conseguimento delle competenze professionali ha una durata di circa 11 anni per l'indirizzo Analitico.

 

La Psicoterapia fa riferimento alle terapie della psiche realizzate con strumenti psicologici, quali il colloquio e la relazione, con l'obiettivo di favorire il cambiamento consapevole della Persona analizzando i processi psicologici dai quali dipende il malessere o lo stile di vita inadeguato, e prendendosi cura dei sintomi come ansia,depressionefobie,attacchi di panico, somatizzazioni, uso di sostanze psicotrope.

 

Lo Studio del Dott. Moncada Zarbo ha una connotazione,prevalentemente, ad indirizzo Analitico. Al suo interno esercitano Psicoterapeuti Psicologi e Medici di varia provenienza formativa ma tutti dell'area Psicodinamica.

 

La definizione di Psicoterapia Psicoanalitica viene coniata negli anni '50, nasce dalla necessità di introdurre i concetti di Empatia e di Relazione nel  trattamento psicanalitico tradizionale.

La modificazione riguarda parzialmente la Teoria ma piu radicalmente l'Ortoprassi.

 

 

Lo Studio specialistico clinico di Psicoterapia e sessuologia del Dott. Moncada Zarbo ha al suo interno alcune figure professionali prevalentemente ad indirizzo Analitico  e Gestalt Analitico e si avvale della consulenza di Medici Specialisti.

 

Lo Studio Moncada Zarbo vi  aiuterà a ritrovare equilibrio e gioia di vivere. 

 

La nostra consulenza è rivolta a pazienti adulti, bambini e adolescenti, nonché ai loro parenti.

 

Studio clinico di psicoterapia e sessuologia del Dott. Moncada Zarbo desidera aiutarvi a rompere con gli schemi tradizionali e a trovare nuovi percorsi di vita. Offriamo terapie individuali, terapie di coppia e di famiglia.

 

Se desiderate informazioni su ulteriori forme di terapia non esitate a contattarci.

Il responsabile dello Studio Clinico è il dott. Danilo Moncada Zarbo di Monforte.

Cosa è?

OMOFOBIA

LA OMOFOBIA è una paura, una Fobia dell’omosessualità. E' un timore ossessivo di essere o di scoprirsi omosessuale ma è  anche un atteggiamento di condanna dell’omosessualità. La parola viene dal greco homos, “stesso, medesimo”, e phobos, “paura” per il vocabolario Treccani è l'“avversione ossessiva per gli omosessuali e l’omosessualità”. Esistono molti modi attraverso i quali si manifesta una condotta Omofobica. Il Parlamento Europeo nella Risoluzione sull’omofobia in Europa (2006) si esprime: «l’omofobia si manifesta nella sfera pubblica e privata sotto forme diverse, quali discorsi intrisi di odio e istigazioni alla discriminazione, dileggio, violenza verbale, psicologica e fisica, persecuzioni e omicidio, discriminazioni in violazione del principio di uguaglianza, limitazioni arbitrarie e irragionevoli dei diritti, spesso giustificate con motivi di ordine pubblico, libertà religiosa e diritto all’obiezione di coscienza». Gli studi sugli aspetti psicologici profondi che stanno alla base di questa Fobia sono ampiamente accolti dalla comunità scientifica internazionale. Tali componenti profonde sono rintracciabili sia in persone non omosessuali che anche nelle persone omosessuali. Si  parla quindi di omofobia interiorizzata per indicare l'internalizzazione trasmutante (termine che descrive un processo per il quale qualcosa di esterno viene acriticamente ingoiato e trasforma l'esperienza) conscia o inconscia da parte di gay e lesbiche di tutti i pregiudizi, le etichette negative e gli atteggiamenti discriminatori, di cui essi stessi sono vittime. La Omofobia è una patologia in quanto non consente una reale percezione della realtà e delle relazioni, ne una valutazione del proprio desiderio e del bisogno. Secondo gli studi l’omofobia  dipende in gran parte dall’effetto modellante dei pregiudizi sociali  su un adolescente che sta piano piano scoprendo la propria sessualità.

Cosa è?

Narcisismo

Narcisista è chi fa di sé stesso, della propria persona, delle proprie qualità fisiche e intellettuali, il centro esclusivo e preminente del proprio interesse e l'oggetto di una compiaciuta ammirazione, mentre resta più o meno indifferente agli altri, di cui ignora o disprezza il valore e le opere. Il termine fu introdotto nel 1898 in sessuologia dallo psichiatra tedesco H. Ellis (1859-1939) per designare un atteggiamento patologico della vita sessuale, per cui il soggetto gode nell'ammirare il proprio corpo, cioè tratta il proprio corpo come oggetto sessuale, come fonte di desiderio e di piacere, come il giovanetto Narciso nel mito greco. IL NARCISISMO IN PSICOANALISI Secondo la psicoanalisi il n. può essere, entro certi limiti, uno stato normale, ma può talora assumere dimensioni e significato patologici che interferiscono seriamente sulla vita di relazione. Nel saggio Introduzione al narcisismo (1914), S. Freud distinse un n. primario, tipico del primo stadio dell'esistenza e antecedente alla formazione dell'Io, in cui è assente qualsiasi genere di relazione e investimento oggettuale (la vita intrauterina sarebbe l'esempio migliore di questo stato), e un n. secondario, in cui si verifica un ritiro dagli investimenti libidici oggettuali e la libido viene reinvestita sull'Io. IL NARCISISMO COME DISTURBO MENTALE In psichiatria, il n. è indicato tra i disturbi di personalità (disturbo narcisistico di personalità). Le persone affette da tale disturbo tendono a esagerare le proprie capacità e i propri talenti, sono costantemente assorbite da fantasie di successo illimitato, manifestano un bisogno quasi esibizionistico di attenzione e di ammirazione. Incapaci di riconoscere e percepire i sentimenti degli altri, tendono a sfruttare il prossimo per raggiungere i propri scopi o per poter ingrandire sé stesse.

 

 

 

 

 

 

 

Il modo che in cui i genitori trattano i propri figli è spesso il risultato di come essi stessi o solo uno di loro furono trattati da bambini.
Modelli familiari sempre così difficili da elaborare perché richiedono un doloroso atto di accusa verso chi amiamo e dichiararne spesso il fallimento. 
La violenza verbale e fisica vissuta in famiglia spesso diventa nei bambini un modello di comportamento aggressivo. L’esperienza descritta in questa vignetta ha un terribile elemento in più. Per ogni giocattolo che il bambino prenderà a
martellate distruggendolo ci sarà sempre un oggetto affettivo interno che andrà in pezzi. Un padre o una madre che perdono il controllo saranno martellate alla struttura della personalità del bambino, ogni oggetto rotto con rabbia fuori corrisponde ad un pezzo del mondo interno del bambino che va in frantumi. 
La perdita delle illusioni infantili, per la incapacità dei genitori alle prese con una catena di rabbia e frustrazione, ha un peso della strutturazione del futuro adulto. Il padre o la madre, le madri o i padri sono coloro che forniscono il nome e il denominatore della realtà. Esseri superiori cui affidarsi perché certi e sicuri, la perdita di questa fiducia è generatore esso stesso di vuoto e autosfiducia. 
Personalmente se osservo una di queste catene intervengo sempre, non lasciamo i bambini soli.

Studio Clinico di Psicoterapia

del Dott. Moncada Zarbo di Monforte

0648913260

Via degli Scipioni 151 00192 Roma

Via Camillo Benso Conte di Cavour 140  00184 Roma

Placa Ramon Berenguer el Grand 2 08002 Barcelona (España)

moncada.zarbo@gmail.com

Orari di ricevimento: dalle ore 10 alle ore 21

Informazioni per i pazienti

Per rendere più efficiente la gestione delle consulenze e degli appuntamenti presso il nostro Studio, mettiamo a vostra disposizione alcune informazioni per i pazienti:

Si riceve esclusivamente su appuntamento.

Le sedute hanno una durata di 45 minuti per la psicoterapia individuale ed un costo come da tariffa concordata in conformità al Tariffario Nazionale.

Le  Ricevute Sanitarie sono deducibili e la Psicoterapia viene rimborsata da alcune Assicurazioni Private.

Per ulteriori approfondimenti consultare la voce Codice Deontologico e Tariffario.

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Studio clinico di psicoterapia e sessuologia Dott. Danilo Moncada Zarbo Via Degli Scipioni 151 00192 ROMA Partita IVA: 07844901004